Friday 14 June, 2024
HomeTurismoSi accende il Natale di “Pesaro nel Cuore”

Al via dal 26 novembre “Pesaro nel Cuore”. Per 43 giorni centinaia di iniziative, spettacoli, laboratori, mostre e concerti. Diretta nazionale su Rai Radio2 con il CaterCapodanno in piazza del Popolo 

Un messaggio di pace, è quello di “Pesaro nel Cuore”, il Natale di Pesaro che conta nel ricco programma che si estende dal 26 novembre 2023 al 7 gennaio 2024, ben 43 giorni di concerti, cori, spettacoli, performance di danza, istallazioni artistiche, mercatini, proposte di shopping e degustazioni nei centri commerciali naturali, il divertimento “on ice” della pista di pattinaggio, i laboratori per bambini, gli incontri con Babbo Natale. C’è in programma un Capodanno d’eccezione con i grandi ospiti, le musiche e le parole del racconto “sociale” e di pace del CaterCapodanno in diretta nazionale. 

Siamo pronti a far vivere un Natale indimenticabile ai pesaresi e ai cittadini che sceglieranno di trascorrere del tempo a Pesaro, in questo periodo così magico“, così il sindaco Matteo Ricci che prosegue, “Un’edizione speciale, perché ci traghetterà nel 2024, anno della Capitale Italiana della Cultura, e perché sarà il più solidale, inclusivo, festoso e ampio Natale di sempre, grazie alla varietà di iniziative in calendario“. 

”Pesaro nel Cuore” fa da apripista all’anno che la città vivrà da Capitale italiana della cultura. Il Natale di Pesaro contiene anche un importante messaggio di Pace, come spiega Daniele Vimini, vicesindaco e assessore alla Bellezza: “Si tratta di un’opportunità che i tanti visitatori che dall’autunno ci stanno raggiungendo per cogliere in anteprima il clima di Pesaro 2024 possono già respirare. La partecipazione di nuove realtà e la collaborazione potenziata di quelle “storiche” sono segni di una vitalità importante del tessuto cittadino. Sarà un Natale elegante e curato, grazie all’importante lavoro che stiamo facendo sugli arredi e gli allestimenti, che cercheranno di raccontare il Natale nel segno del messaggio di Pace. Una sfida che impone il celebrare questo periodo durante una guerra in corso in Terra Santa“.  

Sono 3 le mostre in programma: “Matteo Fato. L’unica immagine possibile (d’après un florilegio)” a cura di Simone Ciglia e “Leonardo Petrucci. Una questione di spazio” che inaugurano entrambe il 21 novembre, alle 18, ai Musei Civici; “Surprize V – Dove sono? / Where am I?” con le opere dall’Accademia di Belle Arti di Urbino al Centro Arti Visive Pescheria dal 23 novembre).

Il programma di Pesaro nel Cuore

Si parte domenica 26 novembre quando, alle ore 18, si terrà l’accensione dell’Albero di Natale più illuminato d’Italia. Un momento atteso dai pesaresi e dai tanti cittadini temporanei pronti a raggiungere piazza del Popolo per la cerimonia di apertura di “Pesaro nel Cuore” quest’anno dedicata al tema della Pace narrato dalle voci del Coro del Grillo d’Oro, in un grande spettacolo musicale guidato dal maestro Gabriele Foschi. Insieme all’albero della piazza (che celebrerà l’anno da Capitale con l’aiuola alla base pronta a richiamare il logo di Pesaro2024) s’illumineranno anche i 4 portali collocati in via San Francesco, piazzale Collenuccio, piazzale Lazzarini e corso XI Settembre; si apriranno anche le casette dei mercatini natalizi in piazza del Popolo e la pista di pattinaggio in piazzale Matteotti. Partirà anche il percorso del #WePesaro Express il trenino utile ad attraversare la città coccolati dalle musiche natalizie. 

Non mancheranno le occasioni di shopping e divertimento, le degustazioni e animazioni organizzate dai centri commerciali naturali, dalle attività economiche e dai Quartieri e Municipio del Comune, «Che ringraziamo per la partecipazione attenta e di qualità che stanno dimostrando supportati dalle associazioni di categoria – ha evidenziato Francesca Frenquellucci, assessora all’Innovazione e Partecipazione -. Sarà bello gironzolare per la città e scoprire i tanti angoli vivi e vivaci, illuminati ad hoc e colorati dalle proposte artistiche e artigianali pensate dai negozianti e dai Quartieri».  

A far respirare la magia del Natale sarà anche la pista di pattinaggio sul ghiaccio, «posizionata nei giardini Craxi di piazzale Matteotti, per allargare il centro storico allungando la passeggiata» ha precisato Massimiliano Santini, coordinatore Eventi del Comune che ha ricordato, «Le centinaia le iniziative collaterali di Pesaro nel Cuore, organizzate da associazioni, enti, istituti scolastici, scuole di canto, ballo, cori, agenzie, biblioteche che renderanno unico questo Natale». Tra gli eventi che stanno già creando hype ci sono: “Lo spettacolo di Nicola & Isotta”, venerdì 8 dicembre, alle 16 a cui seguirà alle 17.45 “Il circo di Natale” con Errani. Sabato 23 dicembre, alle 17.45, “Il sognatore di bolle”, spettacolo con Bubble on Circus, affascinerà grandi e piccini. Da non perdere, domenica 24 dicembre, alle ore 17.45, il “Concerto della Vigilia” della Banda di Colombarone

Il Natale da Capitale, stupirà poi con le proposte di Pesaro Village, che coordinerà le tantissime realtà che collaborano al cartellone delle feste sul palco centrale e che catturerà bambine e bambini con i suoi personaggi itineranti creati “su misura” di “Pesaro nel Cuore” – Babbo Natale Spaziale, Plasteroid l’uomo di Ghiaccio; Elzio, il trampoliere di Natale – e con l’amato Nonno Bolla. Gran finale il 6 gennaio, alle ore 17, con lo spettacolo “È arrivata la Befana”. 

Il programma di Natale si arricchirà con “Ballando il Natale” proposto dalle scuole di danza di Pesaro (Centro Danza Performance, Gimnall Asd, Asd Ecole d’Etoile, Sd Solaria, Center Stage), con la pizzica di Musica dell’Anima (17 dicembre, ore 17.30 in piazzale Collenuccio, 30 dicembre, ore 17.30 e 7 gennaio, ore 16.30 in piazza del Popolo) e dal Christmasound con le scuole di musica (associazione Sonora Music, In Musica, Università dell’età Libera, Musica Sonart e Polvere di note).  

Le piccole voci degli istituti scolastici della città saranno protagoniste dei “Canti sotto l’albero” insieme alle centinaia di studentesse e studenti dell’istituto Pirandello (scuola di Santa Maria dell’Arzilla), della Mascarucci, delle scuole delle Suore Missionarie della Fanciullezza, Santa Teresa del Bambin Gesù, Santa Maria del Porto e dell’istituto Maestre Pie Venerini. 

“Pesaro nel Cuore” sarà su misura delle famiglie anche con gli spettacoli e i laboratori proposti da Coccole Sonore – Dna. Il 2, 3, 8, 9, 10, 16, 17, 23 e 24 dicembre si alterneranno: laboratorio “body percussion”; laboratorio “disegni e lavoretti”; Baby christmas dance; Gli elfi e le storie del Natale; Whiskey il ragnetto e il Natale; La parata del Natale con le bande musicali del comune. 

Ricchissimo il programma allestito dai centri commerciali naturali di Pesaro. L’associazione “Piazza del Teatro” che coinvolge le attività commerciali di piazza Lazzarini proporrà sabato 25 (dalle 16 alle 20) e domenica 26 novembre (dalle 10 alle 12.30 e dalle 16 alle 20) il “Black weekend” con la musica a fare da sottofondo alle occasioni di shopping favorite dalle offerte e dagli sconti previsti per le due giornate ed esposte anche negli allestimenti esterni ai negozi. Sabato 16domenica 17 e sabato 23 dicembre (dalle 17 alle 19), la “Piazza del Teatro” esporrà l’arredo natalizio realizzato in collaborazione con il liceo Mengaroni e l’istituto Benelli di Pesaro. Musica gospel e canti natalizi riempiranno la piazza e le vie limitrofe nelle giornate natalizie dei pomeriggi di festa. 

Il centro commerciale naturale di via Castelfidardo, via Mazza e via Mazzolari “Porta Sale” si riempirà della magia del Natale per 4 sabati (18 novembre, 9, 16 e 2 dicembre) con le degustazioni dei “Vignaioli d’Autore” e “Goloso Formaggi” per scoprire i migliori abbinamenti di vini e formaggi, vin brulè e caldarroste, le musiche e proposte di svago. Il 18 novembre, in programma anche le letture di poesie di Serse Cardellini (Enolibreria dal Bardo) e la musica di Beppe Consolmagno lungo le vie. Il 9 dicembre, previsto il laboratorio (su prenotazione) di Lucedicarta per realizzare “Decorazioni natalizie in atelier”. Il 16 dicembre, “La casa di Babbo Natale” accoglierà bambine e bambini in via Castelfidardo 34. Il 23 dicembre, torneranno ad animare “Porta Sale”, “La casa di Babbo Natale”, le degustazioni e le musiche dal vivo.  

Autore

Cristina Carnevali

Di professione avvocato, fondatrice di capocronaca.it. Già collaboratrice e direttore editoriale per realtà locali, vincitrice del Premio giornalistico "Giuseppe Luconi" 2020 nella sezione "quotidiani on line delle Marche", oggi guida della redazione di capocronaca.it. Appassionata di sport, ha fatto i primi servizi sul campo, per poi occuparsi a 360° dell'editoria e della comunicazione.