Friday 14 June, 2024
HomeIn evidenzaZero24 Cycling Team, ancora conferme su strada e cronometro. A Mocaiana è “Alessiani day”

Puerini: “Avanti così, i ragazzi non hanno solo talento, ma sanno come comportarsi in ogni disciplina”

Dopo le ottime risposte di sabato scorso 1 giugno alla gara a cronometro di Romanengo (Tommaso Cingolani secondo, decimo Filippo), arriva a distanza di una settimana una granitica conferma nella stessa
disciplina: a Fossalta di Portogruaro (Veneto) i quattro ciclisti della Zero24 Cycling Team che hanno partecipato, ottengono tutti dei piazzamenti eccellenti: Edoardo Fiorini terzo, Filippo Cingolani quinto, Teo Lancioni decimo e Andrea Alessiani undicesimo posto.

Le soddisfazioni proseguono anche domenica 9 giugno in Umbria, dove a Mocaiana gli Allievi hanno dato prova della loro forza, dominando la gara su strada come gruppo oltre che per i singoli risultati. Andrea Gabriele Alessiani ha alzato il Trofeo Acqua e Sapone-Memorial Salvatore Castellani, dopo aver percorso il tracciato di 72 km ad una media di 41.85, seguito a ruota da Edoardo Fiorini, giunto secondo al traguardo.

Per Alessiani è la seconda vittoria dopo quella di Fossacesia il 5 maggio. Inoltre domenica 9 giugno in casa Alessiani sono arrivati due dei trofei di Mocaiana, con il fratello minore che aveva già vinto nella categoria Esordienti 2 Anno, poche ore prima.

Edoardo Fiorini, dopo aver vinto il Trofeo Cingolani, ottiene il nono risultato utile di stagione e la seconda medaglia d’argento (la prima lo scorso aprile al 66esimo Giro delle tre province di Pressana).

Sempre domenica 9 giugno e sempre in Umbria, Iaconeta ha messo in tasca un ottimo sesto posto nella gara di crosscountry a Costacciaro (PG), al GP Giovanile Centro Italia.

Soddisfatto per il percorso che i suoi atleti stanno seguendo, il tecnico Alberto Puerini: “C’è da dire che hanno tanto talento, fondamentale per ottenere risultati, ma i ragazzi hanno capito come comportarsi in ogni tipo di gara. La crescita poi va “coltivata”, dedicando tempo ed energie, a volte anche a discapito di qualche risultato in più. I ragazzi sono capaci di prendere decisioni, di affrontare e leggere ogni gara, ed in questo sono straordinari, perché è qualcosa va oltre i risultati. Avanti così”.

La Juniores ed il tecnico Mario Austero non hanno gareggiato domenica 9 giugno, dopo la scomparsa di Gaetano “Nino” Petta, al quale tutta la società dedica le vittorie ed il massimo impegno di questo weekend sportivo.

La società Zero24 Cycling Team ringrazia per il sostegno Apra, Cingolani Bike Shop, Terre Dè Conti, Idromarche Team, Andreoli

Autore

Cristina Carnevali

Di professione avvocato, fondatrice di capocronaca.it. Già collaboratrice e direttore editoriale per realtà locali, vincitrice del Premio giornalistico "Giuseppe Luconi" 2020 nella sezione "quotidiani on line delle Marche", oggi guida della redazione di capocronaca.it. Appassionata di sport, ha fatto i primi servizi sul campo, per poi occuparsi a 360° dell'editoria e della comunicazione.