Thursday 30 May, 2024
HomeIn evidenzaImpresa della General Contractor Jesi: sbancata Roseto con una prova super

Grande prestazione degli jesini che mettono a segno una doppia impresa, vincono il match su un campo notoriamente ostico, contro la vice capolista e ribaltano l’esito degli scontri diretti.

Si è trattato di una partita spettacolare, con due parziali da grande squadra, il secondo 28-15, il quarto 29-16, dopo un -5 iniziale che lasciava presagire una forte reazione della squadra di casa.

Reazione che c’era stata dopo il riposo, tanto che nel terzo parziale Roseto aveva trovato la forza per riportarsi avanti.

Con ben sei giocatori in doppia cifra, la squadra di Ghizzinardi ha fornito una prova di grande maturità, uscita alla grande proprio nei momenti più difficili.

Maturità ed equilibrio, con il nuovo arrivato Tiberti che ha dato dimostrazione di essersi inserito bene.

È stato proprio lui a dare il via ai titoli di coda, a 39”, quando con il 2/2 dalla lunetta la squadra si è portata sul +10 (86-76).

Il sigillo finale, sempre dalla lunetta, è arrivato grazie a Merletto, a 6” dalla sirena, dopo il fallo da Poletti, forse il migliore tra i padroni di casa, un fallo, il suo quinto, che ha rappresentato il segnale definitivo di resa, costato anche il -11 per i suoi, che significa il sorpasso di Jesi nello scontro diretto.

Una vittoria che ha permesso di rafforzare la classifica, con tanto di sorpasso nei confronti di Chieti, prossima avversaria.

Alla vigilia dell’impegno di Roseto, che rappresentava il primo di 5 impegni “terribili”, coach Ghizzinardi aveva affermato che questo ciclo avrebbe fatto capire quale poteva essere il vero ruolo della squadra, in questo campionato.

Primo esame superato, ora si profila una settimana sicuramente emozionante, tra impegni contro Chieti (pala Triccoli, domenica 21), a Mestre (mercoledì 24) contro Ruvo (pala Triccoli, domenica 28).

LIOFILCHEM ROSETO-GENERAL CONTRACTOR JESI 77-88 (24-23, 15-28, 22-8, 16-29)

Liofilchem Roseto: Durante 8 (2/2, 1/3), Poletti 0 (7/9, 3/6), Mantzaris 11 (3/5, 1/3), Klyuchnyk 17 (6/12, 0/2), Santiangeli 12 (2/4, 2/6), Fabris ne, Maiga ne, Marcucci ne, Dervishi ne, Donadoni 4 (2/3, 0/2), Guaiana 0 (0/0, 0/0), Tamani 0 (0/1, 0/0). All.: Gramenzi

Tiri liberi 12/18 – Rimbalzi 33, 7+26 (Klyuchnyk 10) – Assist 14 (Mantzaris 6)

General Contractor Jesi: Merletto 11 (1/2, 2/3), Rossi 10 (1/1, 1/4), Marulli 22 (3/5, 4/6), Tiberti 11 (2/6, 1/2), Casagrande 13 (2/4, 3/3), Varaschin 3 (1/5, 0/0), Carnevale ne, Bruno 11 (4/6, 1/4), Nisi ne, Valentini 7 (2/2, 1/3). All.: Ghizzinardi.

Tiri liberi 17/19 – Rimbalzi 26, 2+24 (Tiberti 9) – Assist 8 (Merlatto 3)

Autore

Giancarlo Esposto

Giornalista iscritto all’Ordine dei Pubblicisti dal 1985 – tessera n. 52020 - e scrittore. Ha all’attivo numerose collaborazioni con emittenti radio-tv e giornali su carta e online. Nel 2010 ha ricevuto la medaglia d’argento per i 25 anni di iscrizione all’Ordine, nel 2020 era nell’elenco dei premiati del Premio Giornalistico Nazionale Giuseppe Luconi. Come scrittore, dopo alcune pubblicazioni di sport, relative alla sua attività giornalistica e dedicate al vernacolo, si è dedicato alla narrativa, pubblicando 5 romanzi; il più recente "Anagramma di donne". Pochi mesi fa ha pubblicato il libro "Dal taccuino di un cronista", racconti di oltre trent'anni di giornalismo. Sportivo praticante fino a poco tempo fa, è stato sposato, vive con suo figlio, un cane, tre gatti e una tartaruga. Inoltre è parte attiva all’interno dell’Agenzia assicurativa Jesi 2.000. Una delle sue frasi preferite: “La letteratura, come tutta l’arte, è la confessione che la vita non basta.” (Fernando Pessoa).