Friday 14 June, 2024
HomeIn evidenzaGeneral Contractor incontenibile anche a Bisceglie

Nulla può la formazione pugliese, contro un’avversaria incontenibile per larga parte del match.

Senza Marulli tenuto prudenzialmente a riposto, Ghizzinardi ha proposto lo stesso starting five che aveva iniziato il match vincente contro San Vendemiano; non poter ancora contare su uno dei suoi migliori terminali offensivi, non ha condizionato affatto la prova degli jesini, che hanno visto in doppia cifra cinque giocatori, Merletto, Rossi, Tiberti, Casagrande e Varaschin, quest’ultimo non solo miglior marcatore della squadra, ma il migliore per valutazione tra tutti i giocatori scesi in campo, dall’una e dall’altra parte; uno score che racconta 22 punti segnati in 27 minuti.

Ma come detto in precedenti occasioni, anche il merito del successo di stasera va diviso tra tutti i componenti della squadra, bravi a non sottovalutare l’avversaria, con una gara di sostanza.

Match in equilibrio solo per 10’, magari concedendo qualcosa di troppo in attacco all’avversaria, poi, a partire dal secondo quarto, subito un 12-0 per gli jesini e la gara ha preso la piega sperata.

Al riposo un +13 che già lasciava presagire il successo, un terzo quarto in assoluto controllo, poi, dopo un massimo vantaggio oltre i 20 punti, nel quarto finale la squadra di Ghizzinardi ha dato spazio a tutti i giocatori della panchina – Marulli escluso, come detto – senza più esasperare i ritmi; poteva infatti finire con un margine di punti assai superiore.

Una gara dai buoni contenuti, affrontata con la massima concentrazione, testimoniata, oltre che dalle buone percentuali al tiro, da un dato prima di tutto, le sole 7 palle perse.

Poche ore di riposo, poi la squadra tornerà al lavoro per preparare l’infrasettimanale di mercoledì 14, ore 20:30: al pala Triccoli sarà di scena Lumezzane, già battuto con un pesante +25 nel match di andata, ma attenzione, in questo campionato difficilmente ci saranno partite facili.

Non lo sarà nemmeno quella della domenica successiva, in casa del fanalino di coda Taranto, quanto meno come prima cosa, per la lunghezza del viaggio.

Lions Bisceglie – General Contractor Jesi 71-88 (22-18, 13-30, 16-19, 20-21)

Lions Bisceglie: Chessari 10 (1/2, 1/6), Turin 0 (0/1, 0/0), Dip 14 (6/6, 0/0), Cepic 11 (4/5, 0/1), Chiti 18 (6/16, 1/5 Rodriguez Suppi 11 (1/3, 3/4),  Abati Toure 4 (2/4, 0/0), Maralossou 3 (0/0, 1/4), Divac 0 (0/1, 0/0), Lanotte ne, Fontana ne.

Tiri liberi: 13 / 16 – Rimbalzi: 27, 7 + 20 (Chessari 7) – Assist: 20 (Chiti 6)

General Contractor Jesi: Merletto 15 (4/6, 2/6), Rossi 16 (5/8, 1/4), Valentini 3 (0/1, 1/1), Tiberti 15 (4/7, 1/1), Casagrande 12 (1/4, 2/3), Varaschin 22 (8/11, 0/0), Bruno 5 (1/3, 1/2), Castillo Soto 0 (0/0, 0/0), Vita Sadi 0 (0/0, 0/0), Carnevale 0 (0/0, 0/0), Roberto Marulli ne.

Tiri liberi: 18 / 27 – Rimbalzi: 25, 5 + 20 (VaraschinTiberti 6) – Assist: 13 (Bruno 6)

Autore

Giancarlo Esposto

Giornalista iscritto all’Ordine dei Pubblicisti dal 1985 – tessera n. 52020 - e scrittore. Ha all’attivo numerose collaborazioni con emittenti radio-tv e giornali su carta e online. Nel 2010 ha ricevuto la medaglia d’argento per i 25 anni di iscrizione all’Ordine, nel 2020 era nell’elenco dei premiati del Premio Giornalistico Nazionale Giuseppe Luconi. Come scrittore, dopo alcune pubblicazioni di sport, relative alla sua attività giornalistica e dedicate al vernacolo, si è dedicato alla narrativa, pubblicando 5 romanzi; il più recente "Anagramma di donne". Pochi mesi fa ha pubblicato il libro "Dal taccuino di un cronista", racconti di oltre trent'anni di giornalismo. Sportivo praticante fino a poco tempo fa, è stato sposato, vive con suo figlio, un cane, tre gatti e una tartaruga. Inoltre è parte attiva all’interno dell’Agenzia assicurativa Jesi 2.000. Una delle sue frasi preferite: “La letteratura, come tutta l’arte, è la confessione che la vita non basta.” (Fernando Pessoa).