Friday 14 June, 2024
HomeItaliaAttualità ItaliaElly Schlein è la nuova segretaria del PD

È Elly Schlein la nuova segretaria del Partito Democratico. Attivista, ex parlamentare e oggi deputata, l’ex vicepresidente della regione Emilia – Romagna batte Stefano Bonaccini, nella corsa per la guida del partito.

Sono le 23 del 26 febbraio quando, Bonaccini, si complimenta con la Schlein per la vittoria delle primarie. Prima donna a guidare i Dem: “Il popolo democratico è vivo, c’è ed è pronto a rialzarsi con una linea chiara”.

E’ una svolta storica per la compagine Dem. Visibilmente emozionata, la nuova segretaria ingrana immediatamente la quarta, puntando il dito contro la maggioranza esecutiva di centro – destra: “Saremo un bel problema per il governo Meloni, saremo qui!”.

Tre i punti chiave su cui la Schlein ha voluto concentrare la sua campagna elettorale: lavoro, transizione ecologica e salario minimo. Proprio su quest’ultimo punto, la neo segretaria ha invitato le altre opposizioni – M5S, Terzo Polo e Alleanza Verdi – Sinistra Italiana – a lavorare assieme: “Già da domani lavorerò con loro per portarlo avanti, è una misura indispensabile a cui non possiamo rinunciare”.

Entusiasmo e tanta voglia di fare quella che si traduce dalla parole post – vittoria della segretaria Dem: “Daremo un contributo ad organizzare le opposizioni a difesa dei poveri, contro un governo che li colpisce, saremo a difesa della scuola pubblica nel momento in cui il governo tace davanti ad un’aggressione squadrista. Faremo le barricate contro ogni taglio alla sanità”.

Il risultato ottenuto, che ha stravolto quello dei circoli Dem della settimana passata, ha sorpreso tutti. Il suo rivale, Bonaccini ha voluto dare un messaggio in ottica futura del partito: “Non ci sarà nessuna scissione. Da domani tutti dobbiamo dare una mano per il rilancio del Pd, tutti dobbiamo dare una mano a Elly”.

Nuovi i volti della squadra Schlein, forze su cui si è deciso di puntare, quelle di donne e giovani. Portavoce della mozione, il deputato Marco Furfaro. Si aggiungo le deputate Chiara Braga e Chiara Gribaudo, il deputato Marco Serracino ed il senatore Francesco Boccia.

Pronto l’incontro tra la Schlein ed il segretario uscente, Enrico Letta, per il passaggio di testimone.

Piccola grande rivoluzione”, così la nuova segretaria ha definito la vittoria. Ora la sfida più grande: ridare notorietà e visibilità ad un partito che da troppo tempo risulta invisibile.

Autore

Andrea Bocchini

Classe ’98. Laureato in Comunicazione giornalistica, pubblica e d’impresa a Bologna. La mia più grande passione, il giornalismo. Scrivere, leggere e viaggiare i miei più grandi interessi. Il mio amore musicale, Fabrizio de Andre, il mio motto: “Per chi viaggia in direzione ostinata e contraria”.