Wednesday 21 February, 2024
HomeMarcheAttualità MarcheLa studentessa di Unimc Sarah Dipasquale vola a Singapore per il CWMUN

Nei panni di una delegata delle Nazioni Unite, la studentessa Sarah Dipasquale a Singapore per il “Change the World Model United Nation”

Il “Change the World Model United Nation”, è un programma formativo che ogni anno riunisce oltre 5mila studenti da tutto il mondo per dibattere sulle principali questioni dell’agenda politica internazionale. Tra questi, ci sarà anche Sarah Dipasquale, studentessa dell’Università di Macerata al terzo anno di “Economia e Commercio Internazionale”. La giovane, ventuno anni, siciliana di origine, è stata selezionata per partecipare al progetto. Da fine febbraio a fine aprile frequenterà sessioni didattiche online in lingua inglese sul climate change, intelligenza artificiale e molto altro, poi volerà a Singapore per la settimana di chiusura del programma, in veste di una delegata delle Nazioni Unite. Attraverso simulazioni e conferenze infatti, dovrà risolvere problemi specifici, cooperando con altri studenti/delegati di tutto il mondo. Inoltre, potrà incontrare leader politici, campioni sportivi ed esperti di geopolitica per discutere di futuro, cooperazione e sostenibilità.

«Avevo già avuto modo di conoscere l’Associazione Diplomatici al Liceo e finalmente sono riuscita a partecipare a questo progetto– spiega Sarah Dipasquale-. Grazie agli studi universitari ho capito che politica economia e globalizzazione, economia internazionale e marketing internazionale, trattano temi che mi appassionano. A Singapore potrò confrontarmi con studenti provenienti da tutto il mondo e con professionisti del settore, ricevere nuovi stimoli e mettermi in gioco anche dal punto di vista linguistico, in quanto il viaggio richiede una conoscenza della lingua inglese avanzata. Da questa esperienza mi auguro di ampliare le mie competenze e di acquisire nuove conoscenze che possano arricchire il mio bagaglio professionale».

«Siamo molto orgogliosi del traguardo raggiunto dalla nostra studentessa– commenta la Prof.ssa Elena Cedrola, direttrice del Dipartimento di Economia e Diritto-. La sua partecipazione al CWMUN testimonia la solidità della formazione che offriamo ai nostri studenti, sempre attuale e in continuo aggiornamento secondo le ultime tendenze e le richieste del mercato del lavoro».

Autore

Giorgia Clementi

Nata sotto il segno del leone, cresciuta nella capitale del Verdicchio. Dopo la maturità classica al Liceo Vittorio Emanuele II di Jesi scopro l'interesse per il mondo della comunicazione che scelgo di assecondare, dapprima con una triennale all'Università di Macerata, ed in seguito con una laurea magistrale in Giornalismo ed editoria all'Università di Parma. Spirito d'iniziativa, dinamismo, (e relativa modestia), i segni che mi contraddistinguono, insieme ad un amore unico per le bellezze del mio territorio.