Tuesday 23 April, 2024
HomeMarcheCronaca MarcheCrede di vendere un divano ma ricarica una postepay, truffa scoperta dai Carabinieri

La vittima della truffa è di Porto San Giorgio e dopo la denuncia i Carabinieri si sono attivati fino ad individuare il presunto truffatore, un romano

Nei giorni scorsi è stato denunciato per truffa un romano, la vittima invece è di Porto San Giorgio.

Tutto è partito da una inserzione su subito.it per la vendita di un divano. L’uomo, di Porto San Giorgio, è stato contattato da un presunto acquirente. Dopo aver concordato il prezzo, si arriva al momento di ricevere i soldi. Invece, con raggiri e fingendo di fare il bonifico, ha indotto il venditore a fare ben tre ricariche della postepay, per l’importo di 750 euro.

Una volta resosi conto di essere stato raggirato, l’uomo si è recato dai Carabinieri per denunciare l’accaduto. Aveva infatti ricaricato la Postepay intestata al truffatore. Le indagini dei movimenti bancari hanno portato ad individuare il titolare della carta, che una volta sentito dai colleghi della Stazione di Roma Tuscolana, è stato denunciato per truffa.

Autore

Cristina Carnevali

Di professione avvocato, fondatrice di capocronaca.it. Già collaboratrice e direttore editoriale per realtà locali, vincitrice del Premio giornalistico "Giuseppe Luconi" 2020 nella sezione "quotidiani on line delle Marche", oggi guida della redazione di capocronaca.it. Appassionata di sport, ha fatto i primi servizi sul campo, per poi occuparsi a 360° dell'editoria e della comunicazione.