Friday 19 April, 2024
HomeMarcheAttualità MarcheSi chiude il CaterRaduno a Pesaro

Ricci e Vimini: «Edizione pazzesca; puntata straordinaria dell’estate da Capitale di Pesaro2024» 

Si chiude un’edizione pazzesca. Il CaterRaduno è un evento che sognavamo da tempo e che da due anni è realtà. Ora non vogliamo lasciarlo più» così il sindaco Matteo Ricci e il vicesindaco assessore alla Bellezza Daniele Vimini al termine della quattro giorni della manifestazione di Caterpillar, programma di Rai Radio2 che da giovedì, ha fatto ballare, riflettere, indignarsi, conoscere. 

A salutare l’edizione 2023, stamattina, il reading poetico allo Sperimentale di Guido Catalano che ha concluso gli appuntamenti che hanno portato, a Pesaro, visitatori da tutta Italia, tra cui gli irriducibili fan della crew guidata da Sara Zambotti e Massimo Cirri, conduttori di Caterpillar e del CaterRaduno, per seguire gli eventi e le dirette Rai che si sono alternati tra Baia Flaminia e piazza del Popolo passando per la Sala della Repubblica e il Teatro Sperimentale.

Tra cui 6 grandi spettacoli: quello de Il Terzo Segreto di Satira, che ha riempito giovedì sera piazza del Popolo; il concerto dei Baustelle che ha trascinato 2000 persone in Baia, il venerdì; la doppietta regalata – nonostante la pioggia – da Valerio Lundini e I Vazzanikki seguiti dal dj set di Ema Stokholma, venerdì sera; l’incontro dei “Naufraghi senza volto” con Labanof e Cecilia Strada che ha riempito ieri mattina lo Sperimentale; il Canto grande per la legalità con Don Luigi Ciotti, Libera e i 100 piccoli grandi musicisti delle orchestre Liberamusica e Sinopoli Junior, ieri pomeriggio in piazza insieme a 2000 spettatori. E poi tutta l’energia della Mirko Casadei Popular Folk Orchestra (pronti a tornare a Pesaro, il 10 agosto, per “Candele sotto le Stelle”) mixata alla grinta combat folk dei Modena City Ramblers che ieri sera hanno fatto saltare per 3 ore Baia Flaminia. 

«È stata una figata incredibile -. Un grazie speciale a Rai Radio2, alla direttrice Simona Sala, a Massimo Cirri e Sara Zambotti, e ad Amat, per questa puntata speciale dell’Estate da Capitale di Pesaro2024, che ha saputo raccontare in musica e parole i grandi temi di Pesaro2024, Capitale italiana della cultura. L’impegno civile, la sostenibilità ambientale, la spinta verso la pace, l’identità di Pesaro Città creativa della musica UNESCO, la tecnica e tecnologia al servizio dello sviluppo» hanno concluso Ricci e Vimini nel dare appuntamento al CaterRaduno al 2024. 

Autore

Comunicato Stampa