Friday 19 April, 2024
HomeMarcheAttualità MarchePesaro, torna il bando del Comune per le realtà culturali della città

Il vicesindaco assessore alla Bellezza Daniele Vimini presenta l’avviso pubblico che destina 130mila euro di risorse per i progetti di “rilevanza culturale” e “integrati con il territorio”. C’è tempo fino al 15 aprile per partecipare

C’è un mese di tempo per partecipare all’avviso pubblico “per l’assegnazione di contributi nell’ambito cultura” promosso dal Comune di Pesaro. «Come nel 2023, torniamo a proporre questa occasione rivolta ad associazioni, istituzioni sociali private, fondazioni ed enti del terzo settore del territorio (con finalità culturali e senza finalità di lucro). Un patrimonio fondamentale della città e della Capitale italiana della cultura, a cui destiniamo 130mila euro di risorse» spiega Daniele Vimini, vicesindaco assessore alla Bellezza nel presentare il bando pubblicato nel portale del Comune e nel ringraziare «l’assessorato al Rigore di Andrea Nobili che ha inserito a bilancio questa voce nei primi mesi dell’anno; passaggio che permette di anticipare di quattro mesi l’emissione del bando rispetto l’anno precedente e dare più tempo agli interessati di partecipare».

La cifra destinata dall’Amministrazione, sarà spalmata tra i progetti che si candideranno al bando e che saranno inseriti in graduatoria dalla Commissione giudicatrice, che li valuterà sulla base dei seguenti criteri: rilevanza culturale del progetto (max 40 punti); integrazione con la città e il territorio (max 40 punti); comunicazione e promozione (max 20 punti). «I contributi incoraggeranno e valorizzeranno – aggiunge Vimini – le capacità progettuali delle realtà ‘della cultura’ della città e le sosterranno nell’ideare nuove iniziative o confermare quelle di successo».

Le proposte per l’avviso pubblico “per l’assegnazione di contributi ad attività, eventi, iniziative culturali per l’anno 2024” devono essere presentate al Comune di Pesaro entro e non oltre le ore 12:00 del 15 aprile 2024 esclusivamente in modalità telematica tramite la compilazione del modulo previsto (da presentare in pdf) e degli allegati al bando da trasmettere alla Pec comune.pesaro@emarche.it. I soggetti che non dispongono di Pec possono trasmettere l’istanza alla mail protocollo@comune.pesaro.pu.it.

La richiesta di contributo deve essere compilata dal legale rappresentante del soggetto (associazione, fondazione, ecc.) che presenta il progetto e dev’essere completa del documento di identità dello stesso.

Il beneficiario deve presentare domanda di liquidazione compilando un apposito modulo di rendicontazione entro 30 giorni dalla conclusione del progetto/iniziativa e comunque entro il 2024. Per i progetti e le iniziative che si svolgono a dicembre 2024 il termine previsto è il 31 gennaio 2025. La rendicontazione dovrà contenere: relazione descrittiva dettagliata sulla realizzazione del progetto; dichiarazioni di legge; copia del materiale eventualmente prodotto; la rendicontazione economica; i giustificativi di spesa (riferiti esclusivamente a spese tracciabili).

Autore

Cristina Carnevali

Di professione avvocato, fondatrice di capocronaca.it. Già collaboratrice e direttore editoriale per realtà locali, vincitrice del Premio giornalistico "Giuseppe Luconi" 2020 nella sezione "quotidiani on line delle Marche", oggi guida della redazione di capocronaca.it. Appassionata di sport, ha fatto i primi servizi sul campo, per poi occuparsi a 360° dell'editoria e della comunicazione.