Tuesday 16 July, 2024
HomeMarcheAttualità MarcheMusumeci a Pesaro per l’alluvione

Alluvione, il ministro Musumeci a Pesaro incontra i sindaci della provincia

Il ministro per la protezione civile e le politiche del mare Nello Musumeci ha incontrato a Pesaro i sindaci della Provincia, in un incontro incentrato sui danni dell’alluvione dello scorso maggio.

Ad accoglierlo, il vicesindaco di Pesaro Daniele Vimini che ha sottolineato la qualità dell’approccio adottato durante ed in seguito all’emergenza.

Tempi e risorse certi per tutti i comuni colpiti – ha affermato. Abbiamo in atto alcune emergenze a cui dovremo far fronte con i 4milioni di euro già stanziati e destinati a 7 dei 50 Comuni della provincia. Sono risorse che necessitano di essere ripartite per poter essere impiegate in tempi certi, e diventare quindi spendibili“.  

E poi – ha aggiunto – c’è la conta complessiva dei danni che, “per il solo Comune di Pesaro –  tra patrimonio pubblico e privato – ammonta a 12 milioni di euro. Cifre ingenti e conseguenze impattanti a cui è importante guardare in maniera uniforme distribuendo le risorse sull’intero territorio di Pesaro e Urbino, coinvolgendo anche i Comuni ancora esclusi dal censimento dei danni, quelli che ancora non sono stati oggetto dei sopralluoghi della Protezione civile“.

Fin dai primi momenti dell’emergenza di maggio, insieme alla Regione, si è adottato un modello di lavoro senza polemiche che ha guardato all’obiettivo comune. L’augurio è proseguire in questo senso: con risorse e tempi certi potremmo ottenere risultati importanti sia in termini di risposte ai danni dell’emergenza, sia per prevenire le future”.

Autore

Giorgia Clementi

Nata sotto il segno del leone, cresciuta nella capitale del Verdicchio. Dopo la maturità classica al Liceo Vittorio Emanuele II di Jesi scopro l'interesse per il mondo della comunicazione che scelgo di assecondare, dapprima con una triennale all'Università di Macerata, ed in seguito con una laurea magistrale in Giornalismo ed editoria all'Università di Parma. Spirito d'iniziativa, dinamismo, (e relativa modestia), i segni che mi contraddistinguono, insieme ad un amore unico per le bellezze del mio territorio.