Friday 19 April, 2024
HomeLifestyleHunger Games, nelle sale il prequel dedicato al Presidente Snow

Nelle sale italiane, “Hunger Games: la ballata dell’usignolo e del serpente” racconta l’ascesa del cattivo della saga di Suzanne Collins

Dal 15 novembre, il nuovo film dedicato al mondo degli Hunger Games è in proiezione nelle sale italiane. Si tratta di un prequel che porta gli spettatori, amanti della trilogia di Suzanne Collins, alle origini di Coriolanus Snow e della sua ascesa a presidente di Panem.

Ad interpretare i due giovani protagonisti ci sono Tom Blyth nei panni di un diciottenne e ribelle Snow e Rachel Zegler, la giovane tributo del distretto 12 Lucy Gray Baird. La trama sembra a prima vista familiare. 64 anni prima di Katniss Everdeen, la cerimonia della mietitura chiama alla decima edizione degli Hunger Games la bella Lucy Gray. Come nuova regola dell’edizione, ad ogni tributo è affidato un mentore che deve aiutarlo a sopravvivere e a Lucy tocca il giovane Snow, erede di una nobile famiglia caduta in declino nel dopoguerra di Capitol City.

Snow teme per la sua reputazione poiché nominato mentore di Lucy Grey Baird – svela la sinossi ufficiale del film – la ragazza tributo del miserabile Distretto 12. Ma quando Lucy Grey magnetizza l’intera nazione di Panem cantando con aria di sfida alla cerimonia della mietitura, Snow comprende che potrebbe ribaltare la situazione a suo favore. Unendo i loro istinti per lo spettacolo e l’astuzia politica, Snow e Lucy mireranno alla sopravvivenza dando vita a una corsa contro il tempo che decreterà chi è l’usignolo e chi il serpente.”

Tornano gli elementi presenti nei primi tre film della saga. Ci sono l’amore e l’odio. L’essere umano messo a nudo in un contesto dove le alleanze sono falsate dall’istinto di sopravvivenza. L’arena della decima edizione degli Hunger Games è più semplice di quella dell’85esima edizione della memoria, ma le dinamiche sono le medesime.

I primi tre film della saga sono rivelatori della chiusa del film. A trionfare nel cuore di Coriolanus Snow non sarà la purezza delle sue care rose bianche. L’amore sarà vinto dalla disillusione portata dagli Hunger Games vissuti, ed i sentimenti, tanto belli quanto in grado di rendere deboli chi accetta di provarli, saranno sostituiti dalla sete di potere.

Autore

Giorgia Clementi

Nata sotto il segno del leone, cresciuta nella capitale del Verdicchio. Dopo la maturità classica al Liceo Vittorio Emanuele II di Jesi scopro l'interesse per il mondo della comunicazione che scelgo di assecondare, dapprima con una triennale all'Università di Macerata, ed in seguito con una laurea magistrale in Giornalismo ed editoria all'Università di Parma. Spirito d'iniziativa, dinamismo, (e relativa modestia), i segni che mi contraddistinguono, insieme ad un amore unico per le bellezze del mio territorio.