Wednesday 21 February, 2024
HomeItaliaAttualità ItaliaSanremo 2024: il Festival torna con Amadeus

Novità e anticipazioni della kermesse canora più attesa, svelati i duetti

Il settantaquattresimo Festival di Sanremo si svolgerà al Teatro Ariston di Sanremo dal 6 al 10 febbraio 2024. La conduzione sarà affidata per il quinto anno consecutivo ad Amadeus, che sarà anche il direttore artistico della manifestazione.

Amadeus ha annunciato che il tema del Festival sarà “La musica che unisce”. La manifestazione, infatti, vuole celebrare la forza della musica di unire le persone, superare le barriere e costruire ponti. In gara ci saranno 30 artisti, i cui nomi sono già stati svelati.

La quarta serata sarà dedicata alle cover, mentre la quinta sarà la serata dei duetti. La finale, invece, si terrà sabato 10 febbraio.

A proposito di duetti, ecco come saranno composti.

  • Alessandra Amoroso si esibirà in un medley con i BoomDaBash 
  • Alfa canterà con Roberto Vecchioni Sogna ragazzo sogna di Vecchioni
  • Angelina Mango omaggerà il padre con La rondine, accompagnata dal quartetto d’archi dell’orchestra di Roma
  • Annalisa intonerà Sweet dreams (Are made of this) degli Eurythmics insieme a La Rappresentante di Lista e il coro Artemia
  • BigMama, con Gaia, La Niña e Sissi, porterà Lady Marmalade di Labelle
  • Bnkr44 Pino D’Angiò canteranno Ma quale idea di D’Angiò
  • Clara con Ivana Spagna e il Coro di voci bianche del Teatro Regio di Torino, canterà Il cerchio della vita di Ivana Spagna
  • Dargen D’Amico ha scelto di omaggiare Ennio Morricone con Modigliani, sulle note di The Crisis, insieme alla BabelNova Orchestra
  • Diodato Jack Savoretti canteranno Amore che vieni, amore che vai di Fabrizio De André
  • Emma Bresh si esibiranno in un medley di Tiziano Ferro
  • Fiorella Mannoia canterà con Francesco Gabbani in una doppia esibizione, Che sia benedetta  e Occidentali’s karma
  • Fred De Palma e gli Eiffel 65 sul palco con un medley
  • Gazzelle Fulminacci canteranno Notte prima degli esami di Antonello Venditti
  • Geolier insieme a Guè, Luchè e Gigi D’Alessio in un medley dal titolo Strade
  • Ghali Ratchopper porteranno il medley intitolato Italiano vero
  • Il Tre farà un medley di e con Fabrizio Moro 
  • Il Volo e Stef Burns hanno scelto il capolavoro dei Queen Who wants to live forever 
  • Irama Riccardo Cocciante canteranno Quando finisce un amore 
  • La Sad e Donatella Rettore si esibiranno in Lamette
  • Loredana Bertè canterà con Venerus Ragazzo mio di Luigi Tenco
  • Mahmood e  i Tenores di Bitti canteranno Come è profondo il mare di Lucio Dalla
  • Maninni ed Ermal Meta intoneranno Non mi avete fatto niente di Ermal Meta
  • Mr.Rain e i Gemelli Diversi si esibianno in Mary
  • Negramaro Malika Ayane canteranno La canzone del sole di Lucio Battisti
  • Renga e Nek faranno un medley dei loro successi
  • Ricchi e Poveri con Paola & Chiara faranno un medley di Sarà perché ti amo Mamma Maria
  • Rose Villain farà un medley con Gianna Nannini 
  • Sangiovanni Aitana faranno un medley di Farfalle e Mariposas
  • Santi Francesi e Skin intoneranno Hallelujah di Leonard Cohen
  • The Kolors e Umberto Tozzi con un medley dei successi dello stesso Umberto Tozzi

I duetti sono sempre una delle serate più attese del Festival di Sanremo. Quest’anno, i fan della musica italiana potranno assistere a un vero e proprio festival nel festival, con artisti di diverse generazioni che si uniscono per celebrare la musica italiana.

Le novità di Sanremo 2024

Per il Festival di Sanremo 2024 sono previste alcune novità. Innanzitutto, la durata della manifestazione sarà ridotta di un giorno. La finale, infatti, si terrà sabato 10 febbraio, invece che domenica 11.

Inoltre, sarà introdotto un nuovo sistema di votazione. I voti del pubblico saranno divisi in due parti: una parte sarà espressa tramite il televoto, mentre l’altra tramite un’apposita giuria demoscopica.

Infine, sarà introdotta una nuova categoria, quella dei “giovani emergenti“. In questa categoria gareggeranno 10 artisti selezionati tra le proposte ricevute da Sanremo Giovani.

Autore

Cristina Carnevali

Di professione avvocato, fondatrice di capocronaca.it. Già collaboratrice e direttore editoriale per realtà locali, vincitrice del Premio giornalistico "Giuseppe Luconi" 2020 nella sezione "quotidiani on line delle Marche", oggi guida della redazione di capocronaca.it. Appassionata di sport, ha fatto i primi servizi sul campo, per poi occuparsi a 360° dell'editoria e della comunicazione.