Thursday 30 May, 2024
HomeIn evidenzaPedale Chiaravallese, Esordienti e Giovanissimi fanno il pieno di coppe

Due quarti posti, Pazzaglini alla crono nell’Internazionale Cycling Festival, Barbini al Trofeo Cingolani. Giovanissimi a Città di Castello  

I ciclisti del Pedale Chiaravallese hanno appena concluso un intenso fine settimana di gare, nelle Marche e in Umbria.

Gli Esordienti di Filippo Caimmi e Massimo Manoni hanno aperto gli appuntamenti venerdì 10 maggio con la cronometro individuale al prestigioso Internazionale Cycling Festival di Porto Sant’Elpidio.

Nella cornice del lungomare, in una giornata di sole ma molto ventosa, gli Esordienti si sono susseguiti sulla rampa dello start, scattando su un percorso di 6 km, ottenendo tutti ottimi tempi. Gli Esordienti secondo anno Stefano Maria Alessiani ed Edoardo Costantini rispettivamente 11° e 13° hanno viaggiato ad una media oraria di 38km/h. Bene anche i compagni Luchetti e Ranieri. Il più veloce dei primo anno è Alessandro Pazzaglini, quarto ed unico marchigiano piazzato tra i migliori cinque della prova con una media di 37km/h, 14° posto per Andrea Manoni, 22° Riccardo Barbini, 24° Carlo Zanella.

Sabato 11 maggio è stata la volta della categoria Giovanissimi in trasferta in Umbria per partecipare al Trofeo Promatec. La numerosa banda guidata da Marco Caimmi, Sandro Senesi e Giulia Stortoni è approdata a Città di Castello, dove nel ciclodromo comunale “R. Amantini”, i piccoli ciclisti divisi per età hanno percorso da 2 a 21 giri dell’anello.

Oltre alla conferma delle soddisfazioni che arrivano ogni settimana, per la costanza con la quale i ragazzi del Pedale conquistano riconscimenti individuali e premi di squadra, non è mancato il divertimento anche grazie al coinvolgimento delle famiglie al seguito dei piccoli ciclisti. Il commento di Nicolino (G3) conferma questo spirito: “Abbiamo fatto una gara con squadre nuove e quindi con rivali nuovi a Città di Castello. Mi sono divertito tanto quando abbiamo giocato sul prato vicino alla gara, è stata un’esperienza fantastica

Chiude l’intenso weekend di gare, il Trofeo Cingolani Bike Shop, organizzato dal Gruppo Ciclistico Pianello, svoltosi domenica 12 maggio a Pianello di Ostra. Qui si sono ritrovati di nuovo tutti insieme Esordienti ed Allievi, con un percorso tecnicamente interessante.

I ciclisti, provenienti da importanti club di tutta Italia, hanno percorso 4 giri per un totale di 26 km, lungo un tracciato da via delle Selve, attraverso Casine di Ostra, lungo la provinciale 360, con ritorno a Pianello di Ostra e volata finale sul rettilineo davanti al Cingolani Bike Shop. Partenza unica per i primo e secondo anno, con le due squadre del Pedale quasi al completo. Il gruppo è rimasto sempre compatto, con pochi tentativi di fuga, lungo un percorso che non ha concesso mai tregua.

Da evidenziare l’attacco al passo del Capriolo, nel terzo e penultimo passaggio, di Alessiani, al quale manca però l’aggancio giusto in volata. Tra i primo anno torna nella top ten Riccardo Barbini (4° posto) che sta ipotecando il primato nella categoria dei marchigiani, 9° posto per Pazzaglini.

Nel pomeriggio tutti i ragazzi si sono fermati per sostenere gli Allievi della Zero24 Cycling Team: grande emozione e un grande insegnamento per tutti, quando Tommaso Cingolani ed Edoardo Fiorini, rivali sin da piccoli ma ora compagni della stessa squadra da pochi mesi, si sono sostenuti fino alla volata nel pavè di Ostra, dominando insieme la gara e conquistando il Trofeo Cingolani Bike Shop.

Prossimi impegni domenica 19 maggio: i Giovanissimi in mountain bike al 3° Trofeo Parco Agugliano, Esordienti a Modena su strada.

La società Pedale Chiaravallese ringrazia per il sostegno 3T, Andreoli, Apra, Artites, Autotrasporti Venanzi, BB Wellness Centro Estetico, Empirical, Erem, Ethica Creazioni, FC Falegnameria, Farmacia Avitabile, Idromarche Team, Le Velò, Vitaloni Noleggi, Vitaloni Gianfranco

Autore

Cristina Carnevali

Di professione avvocato, fondatrice di capocronaca.it. Già collaboratrice e direttore editoriale per realtà locali, vincitrice del Premio giornalistico "Giuseppe Luconi" 2020 nella sezione "quotidiani on line delle Marche", oggi guida della redazione di capocronaca.it. Appassionata di sport, ha fatto i primi servizi sul campo, per poi occuparsi a 360° dell'editoria e della comunicazione.