Wednesday 21 February, 2024
HomeCronacaScontri dopo la partita, daspo a 5 tifosi della Vigor Senigallia

Dopo gli scontri tra le tifoseria della Vigor Senigallia e dell’ Alma Juventus Fano” del 2 aprile 2023, in occasione della partita di calcio giocata a Fano nel campionato di serie D, arriva la mano pesante del Questore di Pesato e Urbino.

Grazie alle attività congiunte del Commissariato di Senigallia e di Fano, coordinate dalla Procura della Repubblica di Pesaro e Urbino, si è dato un volto ai tifosi che hanno preso parte agli scontri.

L’indagine ha permesso di individuare12 persone, tra cui 5 appartenenti alla tifoseria di Senigallia. Su di loro gravano accuse per rissa aggravata e porto in luogo pubblico di strumenti atti ad offendere.

Nei giorni scorsi agenti della Polizia di Senigallia, di Fano e della Digos della Questura di Ancona, in esecuzione a degli ordini di perquisizione dell’Autorità Giudiziaria di Pesaro e Urbino, hanno eseguito diverse perquisizioni domiciliari a carico dei tifosi identificati, di cui 5 a Senigallia. Tutte hanno permesso di sequestrate elementi utili alle indagini in corso a supporto della tesi accusatoria.

A loro carico sono arrivati i provvedimenti DASPO emessi dal Questore di Pesaro Urbino, competente per territorio: per loro il divieto di frequentare gli impianti sportivi per diversi anni.

Per quattro di loro sono previste anche prescrizioni come l’obbligo di presentazione presso gli Uffici di Polizia nelle giornate nelle quali giocherà la propria squadra.

Autore

Cristina Carnevali

Di professione avvocato, fondatrice di capocronaca.it. Già collaboratrice e direttore editoriale per realtà locali, vincitrice del Premio giornalistico "Giuseppe Luconi" 2020 nella sezione "quotidiani on line delle Marche", oggi guida della redazione di capocronaca.it. Appassionata di sport, ha fatto i primi servizi sul campo, per poi occuparsi a 360° dell'editoria e della comunicazione.