Wednesday 21 February, 2024
HomeCronacaFurto in officina, anconetano riconosciuto dalle telecamere e da una torcia rubata

Il Giudice ha disposto per il 47enne l’obbligo di presentazione in questura

Obbligo di presentazione per un 47enne anconetano che lo scorso 13 novembre si è introdotto in un’autofficina di Ancona, approfittando del momento in cui il titolare era intento a riparare un’auto. Il ladro era riuscito a rubare un borsello dallo spogliatoio dell’officina, all’interno del quale vi erano contenuti 1500 euro. Aveva rubato anche 4 orologi, un braccialetto e altri oggetti, tra i quali una torcia tattica professionale con il numero matricola.

E’ stato proprio questo oggetto rubato a incastrarlo. Infatti durante la perquisizione in casa dell’uomo, è stata ritrovata quella torcia, insieme ad arnesi da scasso.
L’uomo è stato inchiodato grazie alle immagini registrate dal sistema di videosorveglianza installato all’interno dell’officina.

La Procura della Repubblica di Ancona ha chiesto ed ottenuto dal Giudice l’applicazione della misura cautelare dell’obbligo di firma, applicata qualche giorno fa. L’uomo, dovrà presentarsi due volte al giorno in Questura.

Autore

Cristina Carnevali

Di professione avvocato, fondatrice di capocronaca.it. Già collaboratrice e direttore editoriale per realtà locali, vincitrice del Premio giornalistico "Giuseppe Luconi" 2020 nella sezione "quotidiani on line delle Marche", oggi guida della redazione di capocronaca.it. Appassionata di sport, ha fatto i primi servizi sul campo, per poi occuparsi a 360° dell'editoria e della comunicazione.