Friday 14 June, 2024
HomeComunicati stampa“Studente Atleta 2024”, successo per l’iniziativa del Panathlon di Jesi

L’edizione dello “Studente Atleta 2024”, che il Panathlon di Jesi ha realizzato anche quest’anno, ha avuto il giusto riconoscimento da parte dei numerosissimi intervenuti nell’aula consiliare del Comune di Jesi, che hanno sottolineato come nella stessa “Carta dei diritti del ragazzo”, promulgata a Gand nel 2004 sull’etica nello sport giovanile, sia insito il riconoscimento e la valorizzazione di chi studia ottenendo il massimo dal suo impegno scolastico e, al contempo, riceve gratificazioni ed onori in campo sportivo.

Dopo il saluto del presidente del club jesino Andrea Moriconi, del vice sindaco Samuele Animali e dell’assessora Emanuela Marguccio, che hanno sottolineato come la città di Jesi sia sempre stata fucina di campioni e che la manifestazione “Studente atleta” sottolinea l’impegno globale dei nostri giovani, sono intervenuti il vice presidente del CONI regionale Marco Porcarelli, «la nostra adesione totale non può mancare quando ci son manifestazioni così importanti che premiano davvero i migliori», Luca Savoiardi presidente del Comitato italiano paralimpico Marche che ha sottolineato che fare sport in condizione di disabilità quando ci sono talento e dedizione, migliora ed esalta la crescita sociale e collettiva dei giovani.

Quest’anno il premio è stato dedicato completamente al nuoto. Erica Luzi, per il nuoto sincronizzato, che ha frequentato nell’anno scolastico 2022-2023 la 1^ classe dell’Istituto Beniamino Gigli di Monte Roberto, ha accoppiato un ottimo profilo scolastico ad un curriculum sportivo che la lancia sia in campo nazionale che internazionale.

Alessandro Ragaini è più conosciuto, avendo ottenuto già ori, argenti e bronzi ai campionati nazionali, europei e mondiali. Nel 2022-2023 frequentava la classe terza dell’Istituto Istruzione superiore Galileo Galilei di Jesi. È stato molto simpatico, sapeva di non poter essere presente alle premiazioni perché proveniva da Barcellona ma ha fatto, dall’aeroporto di Bologna non appena atterrato, un saluto audio a tutti i presenti, che ha raggiunto nel pomeriggio per la conviviale ricevendo, come per Erica,  un premio consistente in un assegno di € 500,00 come sostegno e spinta per migliorare ancor di più il proprio percorso studio-sport.

Fra gli ospiti, il presidente del Panathlon Club di Pesaro Angelo Spagnolo, di Ancona Monica Vitali, il presidente della Federazione nuoto Marche Fausto Aichelli, il sindaco del Comune di Castelbellino Andrea Cesaroni, l’allenatore Andrea Cavalletti che era letteralmente al settimo cielo, conoscendo i suoi atleti e le loro potenzialità. Certificazioni di merito agli alunni Alessandro Canestrari ed Elia Pandini, dell’Istituto comprensoriale P. Borsellino di Jesi, accompagnati dalla dirigente Sabrina Valentini. Ed un applauso lunghissimo è andato alle due classi complete che hanno accompagnato al Comune di Jesi i colleghi ed amici vincitori.

Alla conviviale successiva è riuscito ad essere presente l’atleta Alessandro Ragaini, impegnatissimo con la nazionale, ed il neo Governatore per il quadriennio 2024-2028 dell’Area 5, Emilia-Romagna e Marche, Stefano Ripanti, che ha di nuovo sottolineato come siano sempre importanti l’impegno e la dedizione per raggiungere gli obiettivi prefissati.

Autore

Comunicato Stampa