Friday 19 April, 2024
HomeAttualitàJesi, parchi intitolati a figure femminili scelte dagli studenti

A scegliere il nome del primo parco, quello in via Diaschi, intitolato alla zoologa Enrica Calabresi sono stati gli alunni dell’Istituto Galilei

Si svolgerà domani (giovedì 22) la cerimonia di intitolazione del primo dei 10 parchi dedicati a figure femminili.

Sarà quello di Via Diaschi che prenderà il nome di Parco Enrica Calabresi, in memoria della docente e zoologa. A scegliere il nome sono stati gli alunni dell’Istituto Galilei che, insieme ai colleghi di altri quattro Istituti superiori della città (Liceo Artistico., Liceo Classico, Liceo Scientifico e Istituto Cuppari-Salvati) avevano aderito alla proposta dell’Amministrazione comunale di individuare figure femminili a cui intitolare aree verdi ancora sprovviste di denominazione, che avessero avuto un ruolo determinante nella storia ed in ambiti specifici dei saperi.

Dieci i parchi previsti e dieci i nomi individuati, due per ogni istituto scolastico. Di seguito i parchi che verranno inaugurati nei prossimi giorni e le scuole i cui alunni hanno proposto i nomi, ricordando che per l’8 marzo prossimo, a palazzo dei Convegni, si terrà un momento dedicato a queste dieci donne alla presenza dell’attrice Fiorenza Monatanari che porterà in scena due bravi di due sue opere dedicate a Kahlo e Mileva Maric.

IIS Galilei:

Via Diaschi a Enrica Calabresi, Giovedì 22 febbraio

Via Gobetti a Lise Meitner, Lunedì 26 febbraio

IIS Cuppari-Salvati:

Via King a Nilde Iotti, Venerdì 23 febbraio

Via Fileni a Lidia Poët, Venerdì 23 febbraio

Liceo Classico:

Via Erbarella a Artemisia Gentileschi, Mercoledì 28 febbraio

Via La Malfa a Frida Kahlo, Mercoledì 28 febbraio

Liceo Artistico Mannucci:

zona Vallato Berthe Morisot, Giovedì 29 febbraio

Via Musone a Sorelle Brontë, Giovedì 29 febbraio

Liceo Scientifico:

Via Leonardi a Hannah Arendt Mercoledì 6 marzo

Via Rosini a Mileva Maric Mercoledì 6 marzo

Autore

Cristina Carnevali

Di professione avvocato, fondatrice di capocronaca.it. Già collaboratrice e direttore editoriale per realtà locali, vincitrice del Premio giornalistico "Giuseppe Luconi" 2020 nella sezione "quotidiani on line delle Marche", oggi guida della redazione di capocronaca.it. Appassionata di sport, ha fatto i primi servizi sul campo, per poi occuparsi a 360° dell'editoria e della comunicazione.